venerdì 20 marzo 2009

Il segreto dei pici all'aglione


C'è stato un periodo, tanto tempo fa.... che spesso si faceva una capatina in toscana o umbria... ci piacevano i posti, i paesaggi, la gente e... la cucina.

Uno dei nostri piatti preferiti erano i pici all'aglione.
Ho provato a replicarli a casa, ma il risultato non è mai stato comparabile.
Avevo gettato la spugna.
Passano anni e vedo questa ricetta...
Ed ecco svelato l'ingrediente segreto...





Ingredienti per 4 bambini mangioni e 2 adulti:

per i pici
500 gr di farina
150 gr di semola
300 ml di acqua (circa)

per il condimento
500 gr di polpa di pomodoro (in stagione pomodori freschi)
4/5 spicchi di aglio
peperoncino a piacere
olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di aceto

Io ho preparato i pici con il torchio per la pasta kenwood, ma si possono anche fare a mano o più velocemente usare la pasta secca.

Il condimento è molto veloce da preparare mentre la pasta cuoce.
Far scaldare l'olio e rosolare gli spicchi di aglio (attenzione a non farlo bruciare), aggiunere il peperoncino e la polpa di pomodoro. Cuocere poi aggiungere l'aceto.
Scolare la pasta, condirla nella padella del sugo. Mantecare pochi minuti.

6 commenti:

Barbara ha detto...

E' una preparazione che non conosco, ma mi incuriosisce molto: in più farai felice mio marito, che vorrebbe l'aglio persino nel caffellatte!!! Grazie e buon fine settimana!

Pupina ha detto...

Non gli ho mai assaggiati, ma mi ispirano moltissimo i tuoi!

Lo ha detto...

stavo proprio pensando ai pici in questo giorni...pensa che coincidenza :)

Luciana ha detto...

Non li ho mai mangiati, ma mangerei volentieri i tuoi :-)

Maya ha detto...

be' qua sono effettivamente un classico.... io però non ho mai visto metter l'aceto.... aggiungo solo qualche foglia di basilico!

il_cercat0re ha detto...

aceto!?! e chi l'avrebbe mai detto :-)