martedì 19 maggio 2009

L'erbazzone della rivincita



Devo fare innanzitutto una premessa...
cerco di insegnare ai miei figli a mangiare sano, quindi no a patatine, merendine, bibite e schifezze varie, se non in occasioni speciali.
A casa non c'è problema, generalmente sono soddisfatti di ciò che preparo.

PERO'...
Luigi frequenta la 2° elementare e a scuola si trova a confrontare le sue merende con quelle dei compagni.
Le merende sono solitamente cose che preparo io (crackers, focacce, torte, qualche volta il panino con la nutella) e quando a cena si mangia l'erbazzone, il giorno dopo se ne porta un paio di fette a scuola.

MA...
L.: mamma, sai che ho dei compagni che portano a scuola tutti i giorni le patatine. E sai che X. non uno, ma due pacchetti... uno normale e uno di quelle piccanti, alla paprika... BUONISSIME!
E da bere, non l'acqua, ma la coca!!!
Io: ma non sei soddisfatto delle tue merende?
L.: si mamma, ma le patatine con la coca...

A QUESTO PUNTO... TERRORISMO... (lo so sono pesante)
Io: sai che se si mangiano troppi grassi, si depositano nelle arterie e troppo sale le indurisce, e...
L.: mamma, lo so
Io:... e ...
L.: ... e chi mangia troppe schifezze gli verrano le arterie rinsecchite, invece le mie saranno belle sane.
BRAVO LUIGI

Ieri sera Luigi mi chiede:
mamma, prepari l'erbazzone? Così lo porto a scuola per merenda... sai i miei compagni, anche quelli delle patatine, mi chiedono quando lo porto, perchè piace da matti!

EVVIVA! Erbazzone contro patatine 1-0


Ed ecco quà, l'erbazzone appena sfornato.

INGREDIENTI
100 gr di farina tipo 2
100 gr di semola rimacinata
2 cucchiai di olio extravergine
1 cucchiaino piccolo di sale
100 gr di acqua
500 gr di bietole
50 gr di pancetta tritata
80 gr di parmigiano grattuggiato
1 uovo
1 spicchio di aglio tritato
olio extravergine
sale e pepe
gomasio o semi di sesamo

  1. Impastare la farina, la semola, l'olio, il sale e l'acqua. Formare una palla, coprire e far riposare.
  2. Nel frattempo cuocere le bietole, farle raffreddare e tritarle.
  3. Scaldare la pancetta in poco olio, tolgiere dal fuoco e aggiungere l'aglio.
  4. Mescolare le erbette con la pancetta, il parmigiano, l'uovo e regolare di sale e pepe.
  5. Dividere la palla di pasta in 2 parti, una un po' più grande. Stendere due dischi sottili e, con il più grande, rivestire una teglia del diametro 24/26 cm. Riempire con la farcia e coprire con il disco più piccolo.Chiudere bene il bordo con la forchetta, ungere la superficie e cospargere con il gomasio.
  6. Cuocere per 30 minuti circa a 200°C.
A volte lo preparo anche così: non metto la pancetta e l'uovo, sostituisco il parmigiano con scaglie di lievito. E' comunque molto gustoso e non ha nulla da invidiare alla versione originale, e lo possono mangiare anche i vegani.

16 commenti:

Sere ha detto...

buooono l'erbazzone, ma a me non viene mai bene...
proverò con la tua ricetta :)

katty ha detto...

io l'erbazzone non l'ho mai fatto ma sicuramente proverò!! anche i miei figli vanno a scuola con il pane fatto da me focacce ecc. ed i compagni chiedono alle loro mamme le merende uguale ai miei figli!! una vera soddisfazione!! abbasso i pacchetti di patatine !!! ciao Katty!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

brava mamma,hai visto hai vinto tu!!e ci credo l'erbazzone è una goduria,vuoi mettere:-)baci imma

Betty ha detto...

yeeeehhh... evviva l'erabazzoneeee!!!!
complimenti quasi quasi una fettina la prenderei anch'io!

katia ha detto...

ciao! a parte che questa torta mi fa venire fame dopo cena..condivido pienamente i codici alimentari corretti..lo faccio anche io con le mie bambine e la più grande ha gli stessi problemi a scuola, banana contro patatine, plum cake fatto in casa contro merendine industriali...faccio terrorismo anche io...anche se più estremistico! :)

antonietta ha detto...

e vai!!!!!!!

fantasie ha detto...

Dunque, due su tre dei miei figli gradiscono le mie preparazioni sane e gustose... ma il piccolo (anche lui in II elementare) mi fa penare di più. Quindi preparo sempre i biscotti, che sono gli unici che gli piacciono... però la maestra mi aiuta perché da un punto a tutti quelli che portano merende sane... solo che poi a casa mio figlio vuole le patatine!
Comunque l'erbazzone non l'ho mai fatto, magari con questo conquisto anche lui!

Mirtilla ha detto...

complimenti,e'venuto benissimo!!!

marzia ha detto...

ahah spettacolare la parte secondo me un po' di sano terrorismo psicologico contribuisce a formare quella cultura del cibo che troppo spesso manca :)
bellissimissimo questo erbazzone..è così confortante sapere che la merendina non è invincibile! :) un abbraccio!

marzia ha detto...

ooops, ma ne ho dimenticato un pezzo!!! :)

"ahah spettacolare la parte delle "arterie rinsecchite" :D

secondo me un po' di sano terrorismo psicologico contribuisce a formare quella cultura del cibo che troppo spesso manca :)
bellissimissimo questo erbazzone..è così confortante sapere che la merendina non è invincibile! :) un abbraccio!"

Prez ha detto...

ciao, che bello il tuo blog. Mi incuriosiscono molto i cracker e a breve provero' a farli.

Anche io faccio l'erbazzone, è una delle mie torte salate preferite e sono felice che ai bimbi sia piaciuto al posto delle pasticciatissime patatine

Silvietta ha detto...

Ciao Paola..come stai??Che bello questo erbazzone..ye le lotte dei bimbi! =)
Ahah..un bacione

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Stefania ha detto...

Bravissima...lo faccio anche io ..preparo i paninetti fatti da me per il mio bimbo...col formaggio fresco...anche alui piacciono...ed anche ai suoi compagni!!!!

orma ha detto...

Ma davvero in seconda elementare si portano le patatine con la coca per merenda????
Tornerò a trovarti il tuo blog è davvero interessante.
Ma come fai con 4? Per me è già un delirio 2 con 14 mesi di differenza, sarà che sono ancora piccole, il tuo blog mi fa capire che si può sopravvivere alla grande e mi dà un po' di coraggio.

Claud ha detto...

Sì, anche io lo faccio come hai descritto tu nella versione vegana!
E mi sembra anche taaaaaanto buono... però che terrorismo: le patatine alle elementari (confessione: dalla prima alla quinta superiore ho sempre mangiato le patatine a merenda... uh, che tempi!)