giovedì 6 novembre 2008

Minestrone di ceci e di costine di maiale


Questa minestra è un classico della cucina delle Langhe.

Io la preparo con la ricetta tratta dal libro
"Nonna Genia"
di
Beppe Lodi
Luciano De Giacomi
"...un classico della cucina di Langa, dove cibo e psiche vanno a pranzo insieme e danno vita a una singolare unione di cultura e gastronomia, tenendo ben a mente le parole di Lodi:
la fame è un bisogno, il gusto è un bisogno culturale..."



Riporto fedelmente la ricetta originale.

Ingredienti per 4/5 persone:
0,500 kg di ceci
bicarbonato
acqua di fonte
una cipolla
una manciata di prezzemolo
una manciata di funghi secchi
conserva di pomodoro
0,800 kg di costine di maiale
quattro patate
crostini di pane
parmigiano

Due pentole, un mestolo, una mezzaluna, un tagliere, un colabrodo.

La sera prima mettete i ceci a bagno in acqua tiepida, in cui scioglierete due cucchiai di bicarbonato. Al mattino successivo fateli bollire nella stessa acqua finghè siano quasi cotti, colateli bene in un colabrodo, quindi gettateli in un'altra pentola contenente acqua bollente salata. Preparate a parte un battuto di cipolla, fatelo dorare, aggiungere una manciata di prezzemolo tritato fine, una manciatina di funghi secchi, lavati e tagliuzzati, un cucchiaio di conserva di pomodoro; gettate il tutto nell'acqua bollente e aggiungete le costine di maiale e qualche patata che poi schiaccerete per legare il brodo.
Dopo due ore di cottura, servite su crostini, semplicemente dorati nel forno e messi nelle fondine, con un buon parmigiano grattuggiato.


Ho apportato pochissime variazioni alla ricetta originale:
  • non ho usato bicarbonato per l'ammollo dei ceci;
  • per la loro cottura ho cambiato l'acqua;
  • ho privato il più possibile le costine del grasso;
  • prima di mettere le costine nella minestra le ho cotte per 10 minuti in acqua bollente per sgrassarle ulteriormente;
  • insieme al prezzemolo ho aggiunto anche un trito di rosmarino.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Cristina



6 commenti:

manu e silvia ha detto...

Tosto ma davvero gustoso questo minestrone!
I ceci in una zuppa non li abbiamo mai provati, e in questa con in più le costine...un piatto unico davvero buonissimo!!
bacioni

manu ha detto...

adoro i ceci!!! ma i miei gnomi non li mangiano!!!uffa

Mirtilla ha detto...

un piatto davvero prelibato!!
amo i ceci,cucinati in ogno modo.
l'abbinamento con la carne e'geniale ;)

Dual ha detto...

Gustosissimo!!Molto carino il tuo bloguzzo

Barbara ha detto...

Adoro i ceci.. e non avevo mai pensato ad un accostamento con le costine: la raccolta di Cristina sta tirando fuori il meglio delle zuppe italiane, brava!
Se ne hai voglia, passa da me, c'è un bel premio... per te!

zagara ha detto...

Buon giorno cara premio da me!